top of page

Group

Public·11 members

Tappo E2 Cucciolo In Un Mare Di Guai [1080p] ...


Cosa fare quando, da un momento all'altro, le cose cambiano e la vita non è più quella di prima? È così che iniziamo la recensione di Tappo - Cucciolo in un mare di guai, film diretto da Kevin Johnson e realizzato dai produttori di Shrek.Negli ultimi anni i migliori amici dell'uomo sono diventati protagonisti di diversi film d'animazione per famiglia, dal più celebre Pets - Vita da animali al divertente Rex - Un Cucciolo a Palazzo, giusto per fare qualche esempio in merito. Film che comunque hanno avuto molto successo tra il piccolo pubblico (e non solo), proponendo tematiche complesse ma facendo al tempo stesso divertire.




Tappo E2 Cucciolo in un mare di guai [1080p] ...



Tappo - cucciolo in un mare di guai arriverà nelle nostre sale il prossimo 23 gennaio grazie ad Eagle Pictures e senza ombra di dubbio sarà un film d'animazione che divertirà il pubblico più giovane. Dalla grafica semplice ma essenziale, questo film cerca di parlare - in maniera elementare, dato comunque il target di pubblico a cui è indirizzato - dei buoni sentimenti, dell'avere un cane e, soprattutto, di cosa significhi l'amore incondizionato che hanno i nostri amici a quattro zampe nei nostri confronti.


Diretto da Kevin Johnson - che in passato ha lavorato all'animazione di film come Il gigante di ferro, Asterix conquista l'America, Alvin Superstar 3 - Si salvi chi può! e T come Tigro - Tappo - Cucciolo in un mare di guai è un film che potrebbe sembrare un qualcosa di già visto, un progetto non molto originale, ma il segreto sta proprio nella semplicità con cui si parla di tematiche complesse, restituendole con un linguaggio basilare e comprensibile ai più piccoli, facendoli così riflettere divertendosi.


Tappo - Cucciolo in un mare di guai vuole far divertire e, allo stesso tempo, riflettere il piccolo pubblico facendolo entrare in empatia con i nostri amici a quattro zampe. Una storia tanto semplice quanto precisa e ben equlibrata,che ci insegna come sia importante essere sempre ottimisti e malleabili nelle avversità della vita.


Prendete Lilli e il Vagabondo, Oliver & Company, La carica dei 101 e i recenti Pets (non dimenticheremmo nemmeno Rex - Un cucciolo a palazzo), frullate queste ispirazioni e otterrete Tappo - Cucciolo in un mare di guai. Fortemente voluto dall'executive producer Conrad Vernon, altrove regista (Shrek 2, Mostri contro Alieni, Sausage Party), il film nasce infatti con la dedica al suo cane. Anche per questa ragione, Tappo è un lungometraggio animato che vive più che altro delle sue nobili e sincere intenzioni, che confluiscono in un copione in grado di coinvolgere gli spettatori più piccoli, trasformandosi in un bignami di questo tipo di storie. C'è il confronto tra la vera nobiltà dell'animo e la finta nobiltà dei beni materiali. C'è anche un confronto triplo tra gli altolocati, l'uomo comune e i poveri, rappresentati rispettivamente da Tappo, dai cani di città a spasso coi padroni e dai cani randagi. C'è un legame speciale tra ragazzina in scooter e cagnolino (difficile non pensare al più complesso Bolt disneyano). C'è una galleria di comprimari ricchissima, con una citazione evidente di Ace Ventura, più altri esseri umani caricaturali e d'imbranata crudeltà alla Edgar degli Aristogatti. Poi ancora cani di tutte le forme, nazionalità e personalità (con un aggiornamento, perché uno di loro è un complottista nevrotico). C'è anche qualcosa che funziona poco, come degli scoiattoli gangsta danzanti che lasciano il tempo che trovano.


Il regista Kevin Johnson, ex dei defunti Disneytoon Studios, confeziona tutto al meglio di quel che può, con un budget evidentemente ristretto e una messa in scena a cura dei canadesi Cinesite Animation, già dietro alla Famiglia Addams: si ripropongono i limiti di gestione degli ambienti e in alcuni modelli dei personaggi (soprattutto umani), ma la cura nei protagonisti canidi è sufficiente a trasmettere i concetti e le emozioni fondamentali. Tappo - Cucciolo in un mare di guai rappresenta piuttosto bene una tipica produzione animata in CGI dei tanti studi che a basso costo inseguono le performance Disney, Pixar, DreamWorks Animation e Illumination Entertainment: abbassando le aspettative prima di entrare in sala, i genitori potrebbero gradire, ma mai quanto i propri figli più piccoli. 041b061a72


About

Welcome to the group! You can connect with other members, ge...
Group Page: Groups_SingleGroup
bottom of page